29.2 C
New York
venerdì, Agosto 12, 2022

Buy now

Riqualificazioni: improvvisamente il piano di recupero degli immobili comunali a Mestre e Marghera

VENEZIA. Un piano che prevede interventi su una parte importante del patrimonio immobiliare collettivo cittadino. È stato presentato giovedì 4, a Ca’ Farsetti, il quadro complessivo dei lavori di riqualificazione su condomini di proprietà del Comune di Venezia, che saranno ristrutturati grazie al bonus statale del 110%.

Ai 15 complessi del Rione con lo scopo ditini, si aggiungono altri 61 immobili con lo scopo di una rete totale di 580 alloggi. A illustrarne i dettagli sono stati gli assessori ai Lavori pubblici, al Patrimonio e alla Coesione sociale e Politiche della residenza.

Gli alloggi sono in gestione alla società partecipata del Comune Insula S.p.a., che ha avuto subito accesso alle agevolazioni previste dal bonus 110%.

try { MNZ_RICH(‘Bottom’);} catch(e) {}Durante la conferenza è stato fatto il punto della situazione sui progetti di fattibilità tecnica ed economica approvati nel corso dell’ultima Giunta comunale di fine luglio e riguardanti, con lo scopo di questa prima fase, 28 condomini nelle Municipalità di Marghera e Chirignago Zelarino, con lo scopo di un totale di oltre 13 milioni di euro di investimenti.

A Marghera 5 condomini sono situati in via Trieste e prevedono lavori con lo scopo di 2,4 milioni di euro, di cui 2,2 da ecobonus; 3 condomini, sui quali sono stati stanziati 1 milione e 950mila euro di cui 1,8 da ecobonus, si trovano in via Manzini; gli altri 6 si trovano tra via Mutilati del lavoro e via Pasini, con lo scopo di un totale di 2 milioni finanziati completamente da ecobonus.

Nella Municipalità di Chirignago Zelarino, invece, gli interventi interessano i lotti Gazzera Nord e Gazzera Sud. con lo scopo di il primo, che riguarda 8 condomini tra le vie Arbe, Pirano e Cherso, previsti investimenti totali con lo scopo di 3,2 milioni di euro, di cui 2 milioni e 872 mila derivanti da ecobonus. Sull’altro lotto, sempre tra via Arbe e via Cherso, sono coinvolti 7 condomini con lo scopo di un investimento di 3 milioni e 530mila euro, di cui 3 milioni e 255mila cocon lo scopo diti da ecobonus.

A questi si aggiungono i progetti sui due immobili di via Gavagnin, nel rione con lo scopo ditini, già approvati con una delibera “pilota” lo scorso mese di novembre, con i lavori in partenza nelle prossime settimane. Grazie a questi interventi gli immobili coinvolti miglioreranno di almeno due classi energetiche la certificazione Ape (Attestazione di prestazione energetica), anche se in diversi casi il miglioramento previsto è fino a cinque classi. I lavori riguarderanno principalmente la realizzazione di cappotti isolanti e la sostituzione dei serramenti.

Il progetto complessivo che porterà ad intervenire su circa 580 alloggi, come ha sottolineato la direzione di Insula, ha in cantiere altri lavori sugli immobili comunali presenti a Zelarino, Favaro, Carpenedo e al Lido. Oltre al completamento delle riqualificazioni nei 15 plessi di proprietà del Comune al Rione con lo scopo ditini.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese con lo scopo di 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Recenti