12.1 C
New York
giovedì, Settembre 29, 2022

Buy now

A Mestre la grande mobilitazione per donare agli sfollati dell’Ucraina

Domenica di gran lavoro in via Piave al negozio della associazione di Mestre che ha lanciato un appello per raccogliere viveri e vestiti caldi. Lunghe code e vigili in supporto

Mitia Chiarin

27 Febbraio 2022

MESTRE. Sono arrivati in via Piave 67 al negozio del Gruppo di lavoro donne e uomini, con vestiti, coperte, carichi di omogeneizzati e vestiti per bambini, viveri. La solidarietà ai profughi dell’Ucraina a Mestre ha mobilitato tantissime persone con code per consegnare vestiti e cibo donati e code in attesa di poter entrare.

Dentro il negozio una decina di volontari dell’associazione che aveva lanciato un appello alla manifestazione pacifista di sabato per aiutare una parrocchia di Chisineu, capitale della Moldavia, dove in chiesa sono ospitati una settantina di profughi ucraini. Il resto lo ha fatto il tam tam solidale.

Video. La grande gara di solidarietà

Gara di solidarietà a Mestre per gli sfollati ucraini: raccolta viveri e vestiario

Fabrizio Preo ci racconta: «Per tutta la giornata abbiamo avuto code di persone che portavano vestiti, pannolini, abiti e alimenti per bambini. Siamo strapieni di materiale e ora dobbiamo organizzare un trasporto con un camion. Ci sono state persone che dopo aver donato si sono fermate a darci una mano ad organizzare i pacchi e ad un certo punto, nel pomeriggio, sono dovuti arrivare i vigili per regolare il traffico di macchine ferme per scaricare le donazioni. E ad un certo punto abbiamo cominciato ad inviare la gente all’altro punto raccolta cittadino, quello della comunità ucraina». 

Domenica alla parrocchia di Sant’Antonio a Marghera c’era poca gente, poi il tam tam di messaggini sulle chat ha consentito maggiore informazione a questa iniziativa. La raccolta di aiuti è qui promossa dalla comunità ucraina a Venezia.

Punto di riferimento fino alle 20 di oggi, domenica 27 febbraio lo spazio messo a disposizione dalla parrocchia in via padre Egidio 1 Chiesa di San Antonio (ingresso alla chiesa sotterranea).

«Ringraziamo chiunque darà il suo supporto», il ringraziamento della comunità. 

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Recenti