29.2 C
New York
venerdì, Agosto 12, 2022

Buy now

Tiziano non ce l’ha fatta, un grande lavoratore e amico di tutti

BUTERA – “Un ragazzo splendido, amico di tutti, sempre pronto ad aiutare chi soffriva”. Così amici e colleghi ricordano Tiziano Iudica, la terza vittima dello scontro tra un’auto e un’ambulanza avvenuto ieri pomeriggio nei presso di Butera, sulla strada statale 626 Caltanissetta-Gela.

Iudica, 50 anni, è deceduto durante la disperata corsa all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta. La sua situazione era apparsa subito disperata. C’era lui alla guida dell’ambulanza. Avanti e indietro dagli ospedali per trasportare i pazienti: era questo il lavoro di Tiziano.

Il presidente dell’Associazione autisti soccorritori italiani, Stefano Casabianca, esprime “condoglianze e vicinanza alla famiglia dell’autista dell’ambulanza dell’Asp di Caltanissetta e alle famiglie delle altre vittime
nonché un augurio udi una pronta e celere guarigione ai feriti. Dal nord al Sud d’Italia, autisti soccorritori in prima linea insieme alle figure sanitarie per essere sempre più vicini ai cittadini in questo momento buio per il nostro paese”.

Casabianca si rivolge ai vertici dell’Asp, all’assessore regionale Ruggero Razza e al sindaco di Gela, Cristoforo Greco, di “intitolare un luogo pubblico alla memoria di un uomo che si è sempre speso per il proprio territorio e la propria regione”.

Sul colpo erano morti l’autista dell’auto, una Nissan Juke, Luigi Guarnaccia, 46 anni, di Catania, e il paziente all’interno dell’ambulanza, Francesco Cannìa, 76 anni, di Niscemi.

L’ambulanza dell’Asp nissena, in servizio all’ospedale “Vittorio Emanuele” di Gela, stava tornando da Caltanissetta. La polizia stradale ha raccolto alcune testimonianze. Sembra che la Nissan Juke abbia invaso la corsia opposta scontrandosi frontalmente con l’ambulanza che si è ribaltata.

Ci son anche due feriti. L’infermiere Giuseppe Ragusa, ricoverato a Caltanissetta per un grave trauma craniofacciale e il medico Flavio Rimmaudo, e che ha subito un trauma toracico e adesso è ricoverato a Gela.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Recenti